appunti di vista


Chi siamo

Ghigos ideas è: Davide Crippa, Barbara Di Prete, Francesco Tosi

ghigos1

Nato nel 1998 per creare un punto di confronto e qualificarsi tramite lo scambio di reciproche competenze, il gruppo ghigos da allora porta avanti una ricerca ad ampio respiro, perseguendo la dissoluzione dei confini disciplinari come occasione di riflessione critica e progettuale.
Ha realizzato mostre, installazioni e numerosi progetti che sono stati segnalati in concorsi nazionali o internazionali e sono pubblicati sulle principali realtà editoriali italiane. Diventato studio nel 2004, ancora oggi ghigos si caratterizza per una marcata interdisciplinarietà, affrontando di volta in volta progetti ad una diversa scala: dall’exhibit alla grafica, dal design fino all’architettura, “salutando da vicino” l’arte.

Alessandro Guerriero 

Alessandro Guerriero nasce a Milano, dove vive e lavora, il 29 gennaio 1943.
Nel 1976 fonda Alchimia, uno dei gruppi più vitali nell’evoluzione del design italiano di post-avanguardia.
Nel 1982 gli è stato assegnato il “Compasso d’oro”.

Ha pubblicato vari libri tra cui Elogio del Banale, Progetto Infelice, Disegni Alchimia. Le opere di Alchimia si trovano al Museo d’Arte Moderna di Kyoto, al Twentieth Century Design Collection e al Metropolitan Museum di New York. Ha firmato alcuni progetti d’architettura: Casa della Felicità per la Famiglia Alessi; la Torre Civica di Gibellina; il Museo d’Arte della Città di Groningen in Olanda. Ha editato Ollo, rivista senza messaggio. Nel 1995 fa nascere con Alberto Biagetti Futurarium, laboratorio didattico dove il progetto ruota attorno alla dissolvenza delle discipline.

Oggi è presidente di NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) a Milano.


1 commento so far
Lascia un commento

Si segnala la mappa on line degli orti e giardini condivisi di Roma consultabile liberamente al seguente link:
http://maps.google.it/maps/ms?hl=it&ie=UTF8&msa=0&msid=105212681860407729485.000491f2a5ea5ff4fd138&ll=41.877741,12.479095&spn=0.357879,0.604248&z=10&source=embed

Sono circa 50 gli spazi verdi condivisi riportati nella mappa, fra giardini, orti e ‘giardini spot’ ad opera di cittadini e associazioni che in prima persona ne curano la realizzazione e/o gestione contro il degrado delle aree verdi urbane a Roma. Questi sommati ai 65 siti di orti spontanei individuali censiti dal Comune di Roma portano ad oltre 100 le aree di questo tipo nella città.

Nella mappa sono segnalate anche alcune significative esperienze riguardanti le fattorie urbane, le case della partecipazione ed altre forme di gestione di aree verdi come i punti verdi qualità e le aree gestite da associazioni consolidate.

Maggiori infomazioni e dettagli potrete trovarli al seguente Blog: http://www.urbanarchitectureproject.org/

Si ingrazia per la cortese attenzione

studioUAP

Commento di studiouap




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: