appunti di vista


Politecnico “Lab. Design degli Interni: Il Condominio Narrativo” aa. 2014/2015
19 marzo 2015, 09:32
Filed under: PoliMI "Condominio Narrativo" 2014-15

Laboratorio di Design degli Interni, Sez. A. Docenti: Davide Crippa, Matteo Corradini, Gisella Veronese.

Il tema. “Per fare grandi progetti occorre essere molto sicuri e stare con i piedi ben saldi sulla terra. Fu così che andammo sulla luna” B.Munari Munari scrittore, Munari pedagogista, Munari designer, Munari artista, Munari “semplicemente” progettista … Munari come bussola di pensiero per riuscire a collegare diversi ambiti e sensibilità al progetto. Quindi con Munari in testa e in tasca “La vita istruzione per l’uso” di Georges Perec proviamo a imparare la lezione degli scrittori che riescono a raccontare la società utilizzando la struttura di un “condominio”.

Oggi come allora l’abitazione è il ritratto dei suoi abitanti che, nel secondo decennio degli anni duemila, appartengono a nuove categorie sociali: coppie di fatto, genitori single, precari, ecc. Si cercherà quindi di immaginare un’altra volta un progetto in sezione, un carotaggio del quotidiano col fine di scoprirlo in tutta la sua preziosa e suggestiva complessità. Re-inventare come riescono a fare i bambini (a volte), re-inventare come si dovrebbe fare con i bambini (che poi sono gli adulti di domani!) per allenarli a vivere in maniera più pronta e creativa la loro prossima contemporaneità. Non ci resta allora che ripartire dalle “cose … cose”, dalle “case…case”, dai giochi veri per poter ridefinire il nostro abitare e forse per poter migliorare quello futuro. Partiamo quindi dalla sezione di un condominio contemporaneo per ripensare il gioco del “far finta”: la casa della bambole. Una casa somma delle difficoltà, delle debolezze, delle passioni e anche dei problemi degli (dei suoi) abitanti da poter affrontare con la disciplina del progetto e per poter giocare finalmente con una “Barbie” più umana e contemporanea. Nuove tipologie di famiglia, nuovi abitanti (inquilini) non più riconducibili a un solo modello di riferimento; Barbie diventa Angelo cuoco con cinque figli, Maria giovane calabrese precaria nella scuola, Giorgio, Carla e Marcela studenti di architettura fuori sede.
Ad ogni gruppo sarà assegnato un appartamento della nostra casa della bambole e un racconto collegato ai suoi abitanti. Gli studenti, con in mano lo spazio e i sogni degli inquilini, dovranno progettare uno ambiente idoneo allo stile di vita di questi contemporanei Ken e Barbie.

Modalità d’esame. Ogni gruppo dovrà consegnare:
– disegni in scala atti a riprodurre/produrre la casa.
– documentazione di progetto.
– prototipo funzionante.

Annunci

Lascia un commento so far
Lascia un commento



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: