appunti di vista


Incontro n°2 – Elastico Architetture al sangue

elastico

Eccoci al secondo incontro con Stefano Pujatti dello studio Elastico, vi lascio una breve biografia per entrare nel personaggio.

Stefano Pujatti è nato ad Aviano nel 1968. Ha conseguito la Laurea in Architettura presso lo IUAV ed il Master in Architettura presso Sci-Arch in Los Angeles, California. Dopo aver collaborato con Coop-Himelblau a Los Angeles e Gino Valle Architetti a Parigi, ha fondato lo Studio Elastico con Simone Carena. Dal 2005 è a capo di ElasticoSpa, studio di architetti ed ingegneri che si occupa di progettazione edilizia ed urbanistica. La principale linea di ricerca progettuale punta a conciliare gli interessi del committente e le esigenze dei futuri utenti dell’architettura, con la salvaguardia attraverso il recupero del patrimonio edilizio esistente, anche nei suoi episodi minori, la tutela e la valorizzazione del paesaggio, sia naturale che antropico, il miglioramento dell’ambiente di vita attraverso la qualità e la ricchezza degli spazi che l’architettura può offrire.
Lo studio è stato invitato ad importanti eventi internazionali tra cui il Festival di Architettura di Londra (2008), la X Biennale di Architettura di Venezia (2006), la V Biennale di Architettura di Brasilia (2006), ed ha ottenuto il Premio ANCE-INARCH 2006. Oltre a numerose pubblicazioni su riviste e libri di settore in diversi paesi, nel 2008 la casa editrice Maggioli ha pubblicato il libro monografico “Architettura al sangue”.Pujatti è docente presso la Facoltà di Architettura 1 del Politecnico di Torino, ed è stato invitato internazionalmente come relatore e guest critic in diverse università, tra cui RMIT – Melbourne, Hoesi University – Tokyo, Accademia di Architettura – Mendrisio.

Annunci

6 commenti so far
Lascia un commento

dalla serie : ci ha lasciato senza parole…
il corso sembra come un pezzo di carta bianca ( noi ) dove voi lanciate secchiate di vernice di ogni colore ( stimoli e riflessioni ) che ci imbrattano quasi casualmente entrandoci dentro e facendoci pensare. Mi state rivoluzionando la vita! mi piace cambiare ogni volta punto di vista,si capiscono sempre nuove cose in questo modo…ho quasi paura dei prossimi ospiti 😀

Commento di michele

Che gentile, grazie! Anche per noi ogni giorno è una scoperta … la vita va vissuta così, almeno credo.
E agli altri studenti, che fate non volete commentare il bellissimo incontro con Stefano? Gli segnalo ora il blog così anche lui può interagire con noi.

Commento di appuntidivista

un altra cosa visto che possiamo interagire, vorrei capire meglio il nanus loci, che mi pare una cosa fantastica. ( comunque io non sono uno di quelli che vede tutto e solo positivo, cioè sono state dette anche molte cazzate, ma credo che in effetti il nostro futuro lavoro vada preso anche così, un po per scherzo e con ironia, poi il risultato può essere una cosa molto “seria” ,se così si può dire. :]

Commento di Michele

le cazzate aiutano a sopravvivere
e, generalmente, non fanno molto male.
consiglio progettuale(se posso permettermi): cercare il proprio nano da compagnia

Commento di nanus

…e se il nano non è favorevole ad essere trattato come tale?
è folle come si chiuda nel suo piccolo mondo senza permettere più l’interazione…
e sì che sarebbe così interessante sezionarlo per capire cosa frulla nella sua testa! è consigliato un attacco brutale o qualcosa di più raffinato?

Commento di non-nano

il nanus non può scegliere, non sa di esistere, non è un entità, è una cosa terra terra che è li per volontà di qualcuno ma un po’ per caso.
il resto del commento è per me troppo complicato, non ci arrivo.

Commento di nanus




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: