appunti di vista


Esercitazione 2° – Gruppo spazio privato

contenitore

Finalmente l’elenco definitivo degli studenti con associate le case “vinte alla favolosa lotteria dell’architettura”!
Mi raccomando ora che avete il tema approfondite lo studio  sulla poetica dell’architetto e  sul caso specifico delle casa! Il rapporto con la storia di quel luogo è fondamentale.

Cosa bisogna consegnare:

– book che racconta dall’analisi fino al progetto (formato A3)
– modello-lampada della casa (in plexiglass satinato)
– testo narrativo che racconta la storia della casa
– modello in scala 1:20 preferibilmente (oppure 1:50 se il plastico diventa troppo grande)
– cassa di imballaggio del plastico (che diventerà l’espositore del modello)

Vi lascio l‘elenco con i nomi e le case assegnate, quelli sottolineati erano assenti all’appello e gli è stata assegnata d’ufficio 😉

Annunci

20 commenti so far
Lascia un commento

scusate, ma il link all’elenco dei nomi nn funziona bene….almeno a me fà vedere l’elenco di quelli dello spazio pubblico

Commento di matteo

Grazie della segnalazione ora il link è funzionante.

Commento di appuntidivista

Buonasera..è tutto il giorno che cerco informazioni immagini e altro su “habitat visiona”…”assegnatami d’ufficio” nonostante fossi presente a lezione…;-)…dato che sono del 2°anno e sono da solo a svolgere l’esame sarebbe possibile scambiare la suddetta “habitat visiona” con “villa gropius” ad esempio di un vero assente???avrei già trovato molto materiale su quest’ultima…grazie spero in una risposta misericordiosa….;-)

Commento di Enrico

Caro Enrico rispondo a uno per rispondere a tutti. Non ti è stata assegnata d’ufficio ti è stata suggerita perchè eri da solo! Habitat visiona è un appartamente sperimentale realizzato da Joe Colombo nel 1969, gli altri erano tutte case/piccoli edifici. Con villa gropius non credo sia possibile come vedi è stata già assegnata, si potrebbe con Pierre Chareau – Maison de Verre ma non credo sia accettabile …. mi spiego siete 133 iscritti, se lo faccio per te lo devo fare per tutti!! Chi può gestire tanta entropia? Io non ne ho la forza lavoro, se no ti assicuro sarei stato ben felice.
Poi tornando al nostro Joe Colombo il fatto che tu non trovi materiale è sintomatico, non devo assolutamente cambiarti caso studio a te e a nessuno! Ci sono degli appartamenti meno conosciuti, ma Visiona I non è tra questi. Questo progetto è una spartiacque di una generazione è presente in moltissimi libri di storia contemporanea e anche su quelli generalisti degli anni 70 e come se mi dicessi che non trovi nulla su Verner Panton. O per farti un esempio a te più noto, Vittorio Gregotti, poco credibile o sbaglio?
Quindi la domanda sorge spontanea … ma come fai a cercare informazione su questa casa? Credo che ci sia un problema metodologico, non sai cercare e forse non sei l’unico! Raccontaci il tuo metodo, poi io ti dico come avrei fatto io 😉
Ultimissima cosa i maestri di molte generazioni di progettisti Munari, Castiglioni, ecc dicevano “se non siete curiosi, lasciate perdere”, effettivamente essere curiosi del mondo e attenti agli altri (anche ai loro gesti minimi!) è veramente condizione indispensabili. Quindi “orsù mio prode” non fermarti alla villa gropius che già conosci e lanciati verso questa VISIONA che neanche immagini.

Commento di appuntidivista

Ho addirittura scritto ad Ignazia Favata, sua assistente di quando era vivo, per mandarmi del materiale sulla casa…Ho cercato su internet (ci sono sempre le solite 4righe che non credono bastino a spiegare il pensiero che cè sotto la progettazione di questo appartamento) poi su tutti i libri di case che ho, inoltre ieri sono andato in libreria qua a verona ma non hanno nulla…mi hanno detto ke cercano e mi fanno sapere…(l’ultima volta è passato un mese), le scrivo per farle vedere che la curiosità è proprio l’ultima caratteristica che mi manca e non voglio rimanere assolutamente indietro per questo la bombarderò di domande e chiarimenti anche a lezione.
La cosa che mi rode di più è proprio non avere la possibilità di ottenere le informazioni che cerco quindi inevitabilmente questo stimola all’ennesima potenza la mia curiosità e continuo a cercare..ma sono 2 giorni che cerco…mi consigli lei perfavore.

Commento di Enrico

Caro Enrico come sospettavo credo che ci sia un problema di metodo 😉
L’idea di scrivere ad un referente diretto è interessante ma non si capisce perchè Ignazia Favata e non direttamente lo studio-archivio Joe Colombo (http://www.paginegialle.it/joecolombo), come mai? Non dirmi perchè ha scritto un libro, se no ti chiedo perchè non hai scritto anche agli altri autori di libri su Colombo!!!
Comunque prima di scrivere, per evitare brutte figure, si verifica che tipo di materiale si può reperire. Tu dirai … beh come? questo è stato già fatto! Sicuro?!?
Nel tuo caso hai Habitat Visiona 69 di Joe Colombo, bene parto cercando sotto Joe Colombo! Parto da internet ma in questi casi da pochi frutti 😦 allora provo a vedere se esistono delle monografie sull’autore. In realtà posso anche cercare sui libri specializzati sugli interni domestici o sugli anni 70 (visto che hai scoperto che l’ambiente che cerchi è uno dei simboli di quel periodo). Io nelle mie ricerche per comodità parto dalla biblioteca del politecnico, poi la sormani, brera ecc poi cerco sui siti di vendita di libri. Alla fine di questa prima ricerca ottengo dei risultati sicuramente, se non mi soddisfano guardo nelle note e nella bibliografia dei testi che ho consultato e come per magia trovo 10.000 altre fonti!
Poi non contento passo alle riviste e in biblioteca avete uno strumento eccezionale, proprio SUPER!! Nella biblioteca centrale del Politecnico di Milano (non sono sicuro che il servizio sia attivo anche a quella di Mantova), potete fare una ricerca per parole chiave su tutte le riviste e vi dice quando e in che rivista è stato trattato l’argomento. Bella la vita, no? Ahh ora non ricordo il sito ma credo esiste un servizio simile anche in internet, non so se è della stessa efficacia.
Tutto chiaro, no? Come vedi non è difficile, chiaro si perde un pò di tempo ma si possono trovare cose interessanti.
Scusami ora viene spontanea una domanda … ma tu hai mai fatto una ricerca? Non so per storia dell’architettura ad esempio?

Tornando al tuo caso specifico se parto dalla biblioteca del politecnico scopro che … l’appartamento è veramente famossissimo “aveva ragione quel dannato del crippa”!!! Infatti lo trovi su tutte le monografie di Colombo (che in facoltà sono ben 5 diverse!) e poi visto che è un esempio fondamentale della storia hanno anche il libro-catalogo originale del 1969. Come ti avevo detto, affermare che non trovi materiale è veramente poco credibile.
Ahh la parola chiave utilizzata nella ricerca è semplicemente Joe Colombo, tempo utilizzato 40 secondi; questo ovviamente è solo il primo tentivo del metodo che ti ho descritto sopra.

Per concludere ti ringrazio della domanda, almeno l’iter da seguire ora sarà chiaro a tutti.

Commento di appuntidivista

Volevo chiedere una cosa….visto che mercoledì mancavo causa influenza che mi costringeva a casa già da lunedì, mi è stata appunto assegnata una casa d’ufficio. E’ possibile unirmi ad un gruppo di 2 miei amici (già chiesto e loro son d’accordo), visto che nn avrei mai pensato di fare il lavoro da solo? Per ora mi basta sapere se è possibile, poi mercoledì 15 si può chiarire tutto il resto.

Commento di matteo

Si credo sia possibile, ne parliamo a lezione.

Commento di appuntidivista

Grazie a lei per le informazoni arrvederci a lezione…:-)

Commento di Enrico

per il modellino in plexi satinato per la lampada preferite/ci consigliate uno spessore in particolare???
quale scala usiamo???
terza e ultima domanda:diventando, alla fine del corso una lampada.il foro lo faccio per una lampadina”normale” o le intenzioni sono di usare una luce “particolare”..??

Commento di maddy1.0

Bene credo 1 al massimo 2 mm, la scala è a piacere perchè fin dall’inizio sarà una lampada 😉 La lampadina è meglio che sia a risparmio energetico (per evitare che emetta troppo calore).
Ti chiedo un piacere ripeti la domanda a lezione e magari porta con te un pezzo di plexiglass bianco e uno satinato (meglio se di spessore 1 mmm ma va bene anche se di 2), così dediamo insieme; se poi ti porti anche una luce (tipo lampada da garage) sei il mio mito! Con questi piccoli materiali in diretta proviamo a vedere l’effetto finale.

Commento di appuntidivista

infatti sono alla ricerca dei materiali…oggi vado ad ispezionare meglio perchè sembra che a Garda e dintorni siano totalmente sprovvisti di plexy bianco!!!=)
per domani cerco di recuperare qualcosa.
a domani!!!!!
grazie

Commento di maddy1.0

Brico, Leroy Merlin o roba del genere ha del plexiglass o del metacrilato bianco che qualcuno chiama anche opalino. Se non riesci a trovarlo mandami una mail così vedo cosa posso fare 😉

Commento di appuntidivista

ok son tornata.sono andata a briko e obi ma avevano il plexi trasparente…e solo in uno ho trovato il plexi opalino ma di un formato enorme e non me lo tagliavano.domani provo, prima di venire a lezione, alla favorita a mn…altrimenti lo ordino in formato ridotto e mi arriva sett prossima…ma per domani probabilmente nieinte…peccato!volevo iniziare a sperimentare…

domani pomeriggio vado a milano per la fiera…potrei provare anche a milano magari…se avete qualche indirizzo specifico provo.

Commento di maddy1.0

ok allora lo porto io 😉

Commento di appuntidivista

non ho capito bene cosa intende per lampadina da garage..!?!??!?=)

Commento di maddy1.0

Una qualsiasi faretto che emette luce … per comodità avevo pensato ad una lampada da garage ma va bene qualsiasi cosa. Ma se vuoi capire cosa intendevo pensavo a robe del genere http://i23.ebayimg.com/02/i/000/b3/16/a601_1.JPG

Commento di appuntidivista

Un qualsiasi faretto che emette luce … per comodità avevo pensato ad una lampada da garage ma va bene qualsiasi cosa. Ma se vuoi capire cosa intendevo pensavo a robe del genere http://i23.ebayimg.com/02/i/000/b3/16/a601_1.JPG

Commento di appuntidivista

Un qualsiasi faretto va benissimo! Io per comodità ti avevo consigliato una roba del genere http://i23.ebayimg.com/02/i/000/b3/16/a601_1.JPG immaginando che potevi averla già in casa 😉

Commento di appuntidivista

buon giorno, sono maddy1.0…si ricorda che non avevo trovato il plexi opalino/bianco!!?!?!? bene..io ho preso quello trasparente e l’ho sabbiato…il problema è che il metodo della sabbiatura non rende l’opacità uniforme e oltretutto lascia un minimo di “color sabbia” sul prodotto finale…l’ho pulito ed è leggermente migliorato…(con la luce “da garage” l’effetto diminuisce parecchio)
meglio continuare la ricerca di quello bianco/opalino e lasciar perdere questo esperimento!?!?!

cmq…dopo aver letto l’animato dibattito con ENRICO, ho continuato la ricerca della mia super bellissima casa Sommerfeld ma con risultati disastrosi…ho cercato in biblio a mantova(ricerca opac su tutte le biblio)ma ho trovato solo 2 immagini degli interni, una foto della facciata principale e un disegno della pianta dell’intero lotto…
ho fatto la ricerca con W.Gropius-casa sommerfeld-bauhaus…
ricerca in monografie e riviste ma i risultati sono stati sempre gli stessi(quelli sopra elencati…)..
spero tanto di essere incapace nello svolgere ricerche cosi, nel momento in cui lei mi darà “l’illuminazione divina”, potrò conntinuare con il mio progetto…
grazie!!!!!!

Commento di maddy1.0




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: